ARIETE – Sarà un anno nu poche sciangicate, almeno fino a giugno, quando troverete Cristo a mete e la Madonna a raccoje. In settembre avrete dei problemi con Marte, perché lui il sale sugli arrosticini ce lo mette in cottura e voi non siete d’accordo. A dicembre troverete 3 euro in monete da 20 cent. dentro una saccoccia di una vecchia giacchetta.

TORO – Sempre pronti a sfidare il mondo, in gennaio sputerete in cielo. Marzo sarà un buon mese per la fatja, e se non ce l’avete troverete ‘na fatja seria e vi taglierete finalmente i capelli. E con fatja si intende che verrete assunti come Capostazione ad Alanno. Ad agosto arriverete a toccare un pezzo di lardo e direte che è rangiche. A dicembre vi cascherà in coccia lo sputo di gennaio.

GEMELLI – L’anno dell’amore, cari amici. Vi innamorerete in gennaio di una donna/uomo talmente bella/o che già mi sono pentito di averla/o definita/o solo bella/o perché in realtà sarebbe meglio definirla/o “bellissima/o” e se avessi nuccunucce di coraggio scangellerei “bella/o” e ci schiafferei “bellissima/o” a secco. E sarete ricambiati, vi farà trovare la cipullate la sera, prestazioni paccute nelle notti d’amore ecc. A dicembre vi tradirà con un/una marchigiano/a.

CANCRO – Chisciccise la zappe nghi tutte lu bidente! Furtune e ca**e ngule beate a chi li tè! Chiù cule che judizije! Anno mirabile per il Cancro, praticamente lu top de lu top, non sbaglierete una mossa, soldi con la pala, amore a votamazza, serenità a vrangate. Complimenti.

LEONE – Leone culone! Leone culone! Mannaggia… lu sparpè! Al di là di un problemino con la mosca durante la raccolta delle olive, avrete un anno particolarmente fortunato. Per dirne una: non vi si romperà manco una bottiglia.

VERGINE – Vergine, ‘nzomme. Sappiamo bene che il vostro motto è: “Quande vì che mi purte? E quande vinghe che mi fi truvà?”, ed in effetti terrete fede al detto anche in questo 2020. Cciasande, già steme a lu 2020. Per la vergine, in ogni caso, un anno da due freche e mezzo di fregnità su cinque. Nella mediĕtas di oraziana memoria vi crogiolerete con grazia (sinde l’arie?).

BILANCIA – La bilancia da mo che nin mandè, ma voi ve ne fregate. Avrete un anno altalenante, con qualche sussulto. Per esempio in luglio incontrerete due uomini con un solco lungo il viso e una mezza specie di sorriso. Il primo vi dirà: “Itù, i tì tu i tè Itù? I si ni tì tu i tè Itù, chi i tè i tè Itù?”, e il secondo: “Majiano meo co jo Vejjino a peo; jo té jo tèo tu? Se no jo té jo tèo te chi te jo tèo té?”… Resterete sconvolti fino a novembre.

SCORPIONE – Frustallà che quesse moccica! Sempre aggressivi, sempre pungenti, sempre puntuti. Keep calm and steteve a la case. Potrete uscire solamente per l’estate, quando vi rifarete la/o sposetta/o a T’rt’rete, bone di ‘nanze e pure di ‘rete. In autunno verrete lasciati ma poco male… uanne vi farà 20 quintali.

SAGITTARIO – Mercurio, puzza fa bubbù! Il pianeta celeste vi abbotterà le pallotte per tutto l’anno a causa del suo ingresso in Venere, a sua volta subentrata in Marte, che già aveva impattato ‘mbacce a Plutone. Anno di scontri e incontri, di conti e sconti; a settembre vi trasferite nella Valle del Sagittario, e finalmente troverete pace.

CAPRICORNO – Anche quest’anno vi terrete lontani da Nereto, dove usano fare il Capricorno alla Neretese e bella non è. Annata tranquilla, rilassata, standard. Come siete oggi, sarete fra un anno: ciò che non cagna è la volontà di cagnare.

ACQUARIO – Nel 2019 siete stati svergognatamente aiutati da Giove in combinazione con Uranio. Quest’anno Uranio ha detto: “Lu ca**e che vi freche” e v’aremaste sole Giove, che non è poco. In effetti, in ottobre stringerete amicizia con una pantafica e in novembre la sposerete a Rocca Calascio. A Natale vi magnerete Ponzio e pure Pilato e chiuderete l’anno a di**a.

PESCI – Amici dei pesci, chi beve avande a la minestre, preste salute lu mediche da la finestre. Siate più morigerati nel 2020, non v’abbottate come nu scupine. Perché se è vero come è vero che è meje che la panza crepe che la robbba si spreche, è pure vero che scine ca scine, ma ca scine ndutte… A luglio comunque incontrerete Cicirinella, e lo costringerete a rivelarvi dove tiene tutte le sue cose.

#nzitosce

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here